Palazzo Medici Riccardi

Generale_Palazzo Medici Riccardi
La facciata del Palazzo Medici Riccardi

Età

?1444-1460

Progettista

Michelozzo

Il palazzo è situato in Via Cavour, anticamente conosciuta come Via Larga; esso venne commissionato da Cosimo il Vecchio de’ Medici originariamente a Brunelleschi, ma essendo il progetto troppo sontuoso, successivamente venne incaricato Michelozzo che realizzò un palazzo cubico dall’aspetto esterno imponente, ma sobrio ed austero, intorno ad un cortile centrale quadrato con colonne corinzie. La sua facciata è un capolavoro di sobrietà ed eleganza, sebbene presenti caratteri “eccezionali” come l’uso del bugnato, che nel Medioevo era riservato normalmente ai palazzi pubblici dove aveva sede un governo cittadino; il bugnato è graduato in modo da essere molto sporgente al pian terreno, più appiattito al primo piano e caratterizzato da lastre lisce ed appena listate al secondo. Le bifore scandiscono regolarmente la facciata, incorniciate da una ghiera a tutto sesto con un medaglione al centro con l’arme della famiglia Medici e rosoncini. Le finestre sono leggermente differenziate tra piano e piano, con cornici più larghe in alto.

Il palazzo è realizzato in Arenaria Pietraforte; le colonnine delle bifore, le fasce decorative della facciata, lo stemma e la cornice del tetto sono realizzati in Arenaria Pietra Serena; le panche di via che circondano il palazzo sono in Arenaria Pietraforte.

La cornice del tetto e le colonnine delle bifore in Arenaria Pietra Serena
Lo stemma, le decorazioni e e le colonnine delle bifore in Arenaria Pietra Serena