Chiesa di San Carlo dei Lombardi

Chiesa di San Carlo del Lombardi
Facciata della Chiesa di San Carlo

Età

secoli XVI-XV

Progettisti

Neri di Fioravante, Benci di Cione, Francesco Talenti

La Chiesa di San Carlo dei Lombardi si trova in Via de’ Calzaiuoli. La sua costruzione venne avviata nel 1349 da Neri di Fioravante e Benci di Cione su ordine della Signoria, per essere poi completata nel 1404 da Francesco Talenti. La chiesa, in un primo momento fu consacrata a Sant’Anna e poi a San Michele. La denominazione attuale è frutto del passaggio del patronato della chiesa alla confraternita della ‘’nazione lombarda’’ avvenuto nel 1616, con la conseguente dedica a San Carlo Borromeo. Oggi è sede ecclesiastica dell’Arciconfraternita di Parte Guelfa che vi compie le proprie celebrazioni liturgiche. La chiesa ha una facciata gotica a capanna con archetti nella parte sommitale e un grande portale con timpano a cuspide sopra il quale si trova un rosone.

L’intera facciata è realizzata in Arenaria Pietraforte, i gradini e il frontone della porta sono in Arenaria Pietra Serena.

Particolare della facciata in Arenaria Pietraforte
Particolare dei conci in Arenaria Pietraforte